Capitolo11 – Sii pronto ad imparare ciò che già pensi di sapere (2)

(continua) Quindi ciò che penso dico e ciò che dico faccio. Con questa congruenza avvengono tutte le creazioni. Alcune sono più immediate altre sono più complicate. Comprendi ora che non esiste più la legge di causa effetto bensì il contrario?

Oggi non funziona più creare una causa per riceverne l’effetto ma creare l’effetto affinché arrivi la causa. So che non è semplice comprendere e tenere a tacere la mente.

Allora più semplicemente, con la tua intenzione crei l’effetto affinché tutto si prepari per accogliere la causa e di conseguenza la manifestazione della tua creazione.

L’esempio più calzante lo hai quando sei innamorato. Tutto si muove con un alone di onnipotenza, quando sei innamorato non esistono barriere, non esistono pericoli, o dubbi. Se ami qualcuno e decidi di vederlo, anche se si trova all’altro capo della terra e non ci sono le condizioni per raggiungerlo, guarda caso avvengono dei fenomeni che aprono tutte le porte e miracolosamente tutto funziona.

I problemi non esistono e tu non hai timore o paura di non riuscire nel tuo intento perché hai già creato la soluzione e non ti resta che manifestarla. Ecco perché è deleterio usare parole tipo: “speriamo che vada bene”, “speriamo che quel cliente compri”, “speriamo che mio figlio cresca sano”.

Basta! Non sei più credibile! Ma cosa speri!

La speranza è la scusa dei perdenti!

La speranza è un modo di nascondere la vigliaccheria.

Vai in azione, ma …per andare in azione smettendo di sperare devi per forza vibrare in amore e lavorare in quinta dimensione dove tutto è intercambiabile. Ecco perché è meglio cambiare la creazione in quinta dimensione, perché una volta manifesta in terza, diventa veramente difficile modificarla se non addirittura impossibile.

Ti faccio due esempi. Immagina di creare una sedia, immagina di cambiare idea sulla sua forma tre volte mentre ancora è nel tuo immaginario. Ti risulta facile vero cambiare e modificare la forma della sedia? Si? perfetto.

Ora immagina di creare la stessa sedia e costruirla anche in terza dimensione. Una volta creata non ti piace e decidi di cambiare la sua forma o colore, comprendi che ora è tutto molto più complicato? comunque ancora reversibile.

Passiamo ora al secondo esempio: tu decidi di bruciare una sedia e poi cambi idea. Se il bruciare la sedia era ancora nella tua mente potevi cambiare idea, ma se la sedia l’avessi bruciata in terza dimensione tu non avresti più potuto rigenerarla.

Perché faccio questi esempi cosi apparentemente stupidi? E’ per farti comprendere che a volte fai inconsapevolmente dei danni irreparabili non solo ad oggetti ma anche a persone, quindi Esseri Divini.

Impara quindi ad allenarti e a prendere sempre più dimestichezza con la quinta dimensione, affinché tu possa vivere molto più in scioltezza e surfare con leggerezza i mari della terza dimensione, evitando screzi e malattie.

Se ti fosse venuto in mente di pensare: “è troppo semplice il concetto per essere vero” sappi che tutte le risposte stanno nella semplicità, sei tu essere umano, che hai dato troppo potere alla mente, delegando a lei il timone della tua nave e di conseguenza della tua vita; sappi, invece, che la mente è semplicemente uno strumento, un accessorio, come può esserlo un braccio, un occhio.

Sono componenti di un’unica unità e ognuno di essi dovrebbe avere il proprio ruolo. La mente ha 40 bit di memoria ed è li per dire “SI” o “NO”. 40 bit di memoria nel cellulare sono 5 caratteri infatti proprio “SI o NO”.

Il cuore, quello che soggiorna in quinta dimensione è almeno 5000 volte più potente della mente, allora perché non usarlo? Se vuoi allenarti a lavorare in quinta dimensione, contattami dopo aver fatto il test gratuito che trovi sulla mia pagina FB cliccando sul pulsante test QSC e ti farò gratuitamente una consulenza di 10 minuti per rispondere ai tuoi quesiti.

Oppure vai nella sezione e-commerce del sito www.michelafrisoni.com e cerca il profumo ancoraggio chiamato appunto 5th dimention perché creato proprio per lavorare a quel livello. Creato con essenze specifiche che riportano qui quelli depressi e demotivati, che vivono costantemente nel passato e per staccare la corsa e l’ansia di coloro che vivono continuamente proiettati nel futuro.

Il profumo è uno degli ancoraggi più potenti perché lavora non su immagini ma sulle percezioni dei sensi. Ricorda: vivi la vita da innamorato, vivi la vita come un sogno lucido e tutto sarà possibile.

I pensieri stanno fuori dalla nostra testa e se cerchi pensieri d’amore troverai solo pensieri d’amore ma se tu stai in onda bassa e cerchi pensieri negativi, allora vedrai solo cose negative.

CONTINUA A LEGGERE »