Capitolo10 – Il rispetto del libero Arbitrio

Ben arrivato alla decima puntata di questa mia rubrica “La vendita quantistica e i 36 virus mentali” (universal mind antivirus).

Sono Michela Frisoni la fondatrice del metodo “QSC®” (Quantum Selling Coach) di professione sono la prima Quantum Selling Coacher al mondo e aiuto le persone che lavorano nell’industria del mlm (multi level marketing) a superare i loro limiti e le loro paure frustranti ed amareggianti nel mondo delle vendite multilivello e non.

In questa rubrica spiegherò quali sono le paure che ho codificato con la parola “virus” e ti spiegherò sia quali sono, sia come fare per difenderti da esse e come eliminarle dalla tua vita affinché riuscirai a fluire al meglio verso la tua realizzazione evolutiva.

In questa decima puntata della mia rubrica “LA VENDITA QUANTISTICA E I 36 VIRUS MENTALI”, che si intitola “Il rispetto del libero Arbitrio”, acquisirai quelle particolari strategie che ti aiuteranno a essere co-creatore della tua realtà ed essere effetto della tua stessa causa.

Capirai che l’umiltà è l’atteggiamento più bello, da non confondere con poca autostima. Ma non basta solo l’umiltà bensì è importante anche comprendere che il tuo punto di vista è solo il tuo punto di vista e che forse è meglio non decidere con la tua testa anche per gli altri.

Ed ecco per questo motivo che i punti salienti dell’argomento di oggi sono:

  1. Trova la soluzione per lui
  2. Il tuo punto di vista non è la verità assoluta
  3. Abbi un atteggiamento umile
  4. Non decidere con la testa degli altri

La precedente puntata dal titolo: “L’umiltà è Vittoria”, ti ha consentito di capire come entrare immediatamente in empatia con chi vuoi, annullando l’Ego. Hai compreso quanto è deleterio, in un rapporto di amicizia e nel mondo delle vendite, parlare troppo e non ascoltare. È basilare, però, anche comprendere che l’opportunità sei tu e quindi non devi temere i famigerati “NO” che bloccano energeticamente la vendita, sia essa commerciale o in famiglia.

Passiamo ora alla spiegazione dei 4 virus di oggi:

V.D.R.30 (virus, tipologia di vincolo Distrazione, codice Rosso) il suo antivirus è: Trova la soluzione per lui

Gregg Braden, grande scienziato e visionario, colui che unisce scienza e fisica quantistica e tanto altro dice: “Noi siamo Uno”, “I nostri pensieri e le nostre emozioni creano la realtà circostante”… questi ed altri concetti, non sono più espressioni di un druido celtico, ma da uno scienziato che ha nel suo curriculum anche dei trascorsi alla NASA.

Perchè introduco questo virus con questo pensiero?

L’antivirus dice: “trova la soluzione per lui”.

Quante volte ti capita di parlare con un amico o protagonista che ha bisogno del tuo aiuto?

Quante volte, sinceramente, dai il tuo supporto cercando la soluzione per lui?

Questo virus sta nella categoria Distrazione, ma in effetti avrei dovuto creare appositamente la categoria Menefreghismo.

L’uomo tende ad essere un po’ menefreghista quando si tratta degli altri, o per lo meno, pensa prima a se stesso, poi si vedrà.

Faccio un esempio: una signora ha un negozio di articoli da regalo, tendenzialmente cosa fa? Cerca di vendere quelli che sono più vecchi per timore che rimanendo li più del necessario, possa correre il rischio di non venderli più. Peccato che la vendita è emozione, te lo ricordi? Cosa succede quando cerchi di appioppare qualcosa a qualcuno della qual cosa ti devi liberare?

La vendi?

Le opzioni sono 2: la prima è che non la vendi e a quel punto non vendi nemmeno la novità perché il cliente protagonista rimane deluso e sfiduciato; nella seconda opzione, potresti riuscire a vendere ma quel cliente potrebbe non entrare mai più nel tuo negozio.

Cosa succede, invece, se tu cerchi di trovare una vera soluzione per lui? sia che tu venda, sia che tu non venda, avrai fatto sicuramente una bellissima impressione con quel cliente protagonista che in qualche maniera avrà percepito la tua sincerità ed autenticità e non lo perderai più.

Come fare ad esercitarti? Cerca di dare il meglio di te sempre e comunque. Quel vecchio oggetto, quella vecchia rimanenza di magazzino, inseriscila ufficialmente nella sezione rimanenze, dichiarando il vero, cosi facendo il cliente protagonista che sceglierà quell’oggetto, non si sentirà tradito e potrebbe cogliere l’occasione di tornare da te proprio perché sa che quando c’è un’occasione tu gliela mostri onestamente.

Perché ho introdotto uno dei fantastici pensieri di Gregg Braden?

Perché se pensi che siamo un tutt’uno con il tutto forse ti riesce più facile prenderti cura degli altri, altri che non sono che frattali di un te più grande.

CONTINUA A LEGGERE »