Capitolo6 – L’importanza dell’autorevolezza (4)

V.N.G.29 (virus, tipologia di vincolo Neuronale, codice Giallo) il suo antivirus è: tempismo e ritmo

Tutto in natura ha un perfetto tempismo e ritmo: la rondine sa quando migrare, il passerotto sa perfettamente quando far spiccare il primo volo al suo piccino, sa perfettamente che scegliere il momento sbagliato può ucciderlo.

La mamma che aspetta il suo bambino non fa nulla a livello cosciente ma il suo corpo sa perfettamente quando è ora che il bimbo nasca, e stare poco o troppo in quel perfetto ambiente per un feto, può essere deleterio.

La natura ci insegna, essa fa tutto ottimizzando, usa il minimo sforzo al massimo del risultato. Noi che facciamo invece? esattamente il contrario. Lo fai anche tu? Immaginavo.

Cerchi di fare le cose mettendoci la mente, la ragione, cercando di farle al meglio per te e a volte non ti accorgi che stai recando danno a qualcun altro.

Generalmente nelle aule faccio sempre questo esempio: venendo da 30 anni di ristorazione: il mestiere del cameriere è il più potente come esercizio per il tempismo e ritmo.

Sembra un mestiere umile, a volte molte persone lo snobbano.

Io devo dire che tante cose le ho imparate proprio in questo mondo.

Un mondo che si può paragonare ad una realtà parallela. Se poi fai catering il gioco si fa duro. Ti trovi a lavorare a volte in condizioni disumane ma a parte questo sei in una situazione molto delicata. Devi riuscire ad accontentare il cliente, il quale va al ristorante per vari motivi e comunque ha diritto di essere servito al meglio, con le pietanze nella giusta successione, magari calde e con la presenza del cameriere in stato cosi detto di non esistenza.

Cosa significa? non deve essere ne invadente ne assente.

Il tutto va ordinato tenendo presente che tutto il cibo viene preparato da uno chef e vi garantisco che quella è una categoria molto particolare.

Devi diventare abile nell’atteggiamento, sia con il cliente che con lo chef, devi avere un atteggiamento rilassato e positivo e il tutto deve fluire al meglio senza intoppi tenendo presente che non hai solo un cliente, non arrivano tutti nello stesso momento e che non mangiano tutti la stessa cosa.

Non ti sto dicendo vai a fare il cameriere per allenarti, anche se non farebbe male ne al fisico, ne al portafoglio, ma allenati.

Come?

Nella programmazione del tempo facendo un corso di time management e nella gestione della comunicazione, soprattutto nel contatto, che è l’80% della vendita, oppure prenota una mini sessione gratuita con me e ti farò comprendere con il fare, perché soprattutto per questo virus imparerai facendo.

CONTINUA A LEGGERE »